Bambina

Uno E In Attesa: Cosa Fai Quando Lui Vuole Un Aborto Ma Tu No?

Uno E In Attesa: Cosa Fai Quando Lui Vuole Un Aborto Ma Tu No?

Chi in qualsiasi momento avrebbe mai pensato che dichiarando le parole e le frasi “Mi aspetto” mi farà conoscere un cuore danneggiato e precipiterò in una profonda disperazione.

Subito dopo averlo detto lui che mi aspettavo, mio ​​padre figlia era irremovibile sul fatto che ricevessi un aborto, mi ha persino chiesto di mettere mia figlia in adozione. Gli ho sempre detto di no, ma questo non lo ha fermato. Poi si è rivolto agli abusi psicologici e mi ha ricordato quanto fosse complicata la mia vita quotidiana in quel momento.

Ero molto preoccupata anche se incinta, tutto quello che potevo fare era provare a mangiare e riposare . Dopo aver offerto al padre di mio figlio parole e frasi che consideravano come la mia vita quotidiana fosse ormai incasinata e portare un altro piccolino in questo mondo avrebbe solo ritardato la mia lotta, ho accettato di abortire.

Per il primo tanto tempo fa, il padre di mia figlia ed io eravamo effettivamente seduti alla clinica per aborti per ottenere una normale discussione come usiamo per completare appena prima che io rimanga incinta. Ero in pace con la scelta di abortire il mio bambino e andare avanti con la mia vita quotidiana.

Mentre mi dirigevo di nuovo e in uno spazio per prepararmi con la procedura, mi sentivo in pace, il che era strano semplicemente perché non avevo quasi mai abortito prima, quindi perché ero così sereno?

Il medico è arrivato nella tua stanza e ha pensato al bambino e la strada accanto a me era sotto controllo. Ho notato che l’operatore sanitario ha una seconda occhiata sullo schermo, dopodiché puoi chiedermi “È davvero necessario sopportare l’uso di questo tipo di?” Perché dici così? è stata la mia reazione. “Ti capita di avere diciassette mesi in attesa, non dodici, quindi se segui questa linea d’azione sarà un metodo di due giorni lavorativi e un costo di $ 5.000” al che sono saltato giù dalla scrivania e ho iniziato a mettere i miei vestiti indietro. Ho avvisato il medico che non avrei aderito tramite Utilizzo della procedura perché in fondo desideravo davvero trattenere il mio bambino, ero stato leggermente al di sotto dello stress del mio papà neonato. Sono uscito nel posto di attesa e ho consegnato a mia figlia un rimborso e gli ho detto che mi dispiace amico, non sto avendo un aborto.

Ecco alcuni suggerimenti che potrebbero aiutarti Dovresti essere emotivo sforzati di abortire tuo figlio o tua figlia:

1. Sai cosa vorresti. Se vuoi mantenere tuo figlio, mantieni la tua posizione e mantienilo.

due. Non fare in alcun modo una scelta emotiva mentre si sottolinea che in seguito potresti pentirti. Chiedi a tuo padre neonato di darti tempo e House per tempo su ciò che desideri e cosa è meglio per te e per il tuo piccolo e usa quel tempo per ricevere informazioni chiare sulle cose che vuoi fare riguardo al tuo bambino non ancora nato.

tre. Va tutto bene con lui che se ne va piuttosto che restare a parte dalla vita di tuo figlio o tua figlia se scegli di tenere il tuo bambino.

4. Sono consapevole che mentre ti prendi cura dei tuoi figli o figlie, Dio si prenderà cura di te.

cinque. Digita un cerchio di assistenza per aiutarti nel tuo viaggio verso la maternità.

Per concludere, non permettere in alcun modo a una persona di metterti in tensione nel prendere una decisione che non vuoi produrre. Tieni il tuo bambino. La Bibbia afferma che “I bambini piccoli sono assolutamente una benedizione attraverso il Signore”. Rallegrati della tua benedizione e permetti a Dio di occuparsi del resto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *